Attualità

Prossimi eventi

Nuovo!

Caffè narrativo a Mendrisio

Dopo la lunga esperienza dei caffè narrativi in lingua tedesca ad Ascona, ecco finalmente una proposta in lingua italiana e nel Sottoceneri!
Dopo una breve introduzione al tema del giorno, durante il caffè narrativo ci si scambia sui propri vissuti e le proprie storie, e si ascolta con interesse o curiosità fatti e eventi raccontati dalle altre partecipanti. Raccontare è un vero toccasana; ascoltare suscita emozioni e stimola il ricordo dei propri vissuti. Chi vuole semplicemente ascoltare troverà facilmente donne che amano raccontare. E l’età non è motivo di preclusione poiché lo scambio intergenerazionale è vivamente auspicato.

Gli incontri si tengono l'ultimo martedì del mese – ore 14:30-16:30 – presso la Libreria dei ragazzi in via Paolo Torriani 9 a Mendrisio.


Informazioni

Giovanna Poletti-Montesu: cell. 077 446 54 28 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Negri Patrizia: cell. 076 386 04 60 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 


 

 

La Tavola rotonda di AvaEva 2018

Giovedì 26 aprile 2018, ore 15:00, presso il Centro diurno, via Capidogno, 6802 Rivera

Condividere e approfondire esperienze e riflessioni sugli atelier di AvaEva

Oltre all’abituale convegno d’autunno, proponiamo anche quest’anno la Tavola rotonda di AvaEva: uno spazio per la riflessione, la condivisione e l’approfondimento di progetti esistenti, ma anche per la gestazione di nuove idee.

Il nostro invito è rivolto a tutte le donne della generazione delle nonne che abbiano o no nipoti. Donne che desiderano essere attive nella comunità, agire insieme e – forti della loro esperienza – contribuire a marcare la presenza di un pensiero femminile nell’elaborazione dei temi e delle problematiche inerenti alla terza età. Queste sono le proposte che vogliamo approfondire insieme. E se volete sottoporre altre idee sarà l’occasione per farlo.

Riscoprire e ridefinire i nostri valori in un confronto intergenerazionale  (gruppo “Valori”)

Cosa significano oggi per noi e cosa è rimasto alle generazioni attuali dei valori per i quali come donne ci siamo battute negli anni Settanta? Vi proponiamo di approfondire il tema di grande attualità 50 anni dopo il ’68. Il femminismo: l’abbiamo vissuto, direttamente o indirettamente, ha avuto un’influenza nelle nostre storie di vita e soprattutto vi sono aspetti che riteniamo ancora attuali per noi e per le generazioni delle nostre figlie e nipoti?

Nipoti e nonne: quali diritti?

I cambiamenti del nucleo familiare comportano a volte la rottura di relazioni tra nonne e nipoti, creando molta sofferenza per entrambe le parti. Questa situazione viene spesso percepita con sensi di colpa e vergogna che vanno a creare un “tabù”. Il nostro obiettivo è parlarne affinché situazioni individuali possano essere viste anche in un contesto collettivo.

L’arte di vivere e l’arte di morire “Sora Morte” – Noi e la morte

La morte è un passaggio obbligato della vita, ma i progressi della medicina e il crescente benessere economico hanno continuato a innalzarne il momento facendola via via scomparire dalla nostra realtà. La vecchiaia che avanza ci confronta inesorabilmente con la morte di persone care e ci invita a soffermarci e riflettere su di noi e l’ultimo tratto della nostra vita.
Vi proponiamo di affrontare insieme alcuni temi scelti fra quelli trattati negli ultimi tre anni in seno al gruppo Sora Morte:

– parlare di morte: la mia morte e quella degli altri
– immaginare la morte: i miei desideri, la mia fine
– dar valore e senso al tempo che resta

 

Programma

13.30 – 14.30        Assemblea generale

14.30 – 15.00        Pausa

15.00 – 16.30        Presentazione e approfondimento di tre progetti di AvaEva

16.30 –17.00         Presentazione nuovi progetti

                            Prospettive future, discussione plenaria

                            Conclusione con aperitivo offerto da AvaEva gratuita

 

La partecipazione è gratuita. Iscrizioni entro il 13.4.2018 per mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.