La nuova Newsletter di AvaEva - Settembre 2018

Care amiche e conoscenti,
speriamo abbiate trascorso un’estate piacevole  e possiate godere questi magnifici giorni settembrini!
Riprendono gli incontri dei nostri gruppi ed il prossimo convegno si avvicina. Eccovi proposte e suggerimenti che speriamo incontrino il vostro interesse.
Amichevolmente.
Norma Bargetzi – coordinatrice

 

Newsletter Settembre 2018

 

Ed eccovi i prossimi appuntamenti

 

6° Convegno e giornata d’incontro. Incontrare la vecchiaia
giovedì 25 ottobre dalle 9.30 alle 17.00 presso la Casa del Popolo a Bellinzona

6° Convegno 2018La crescita di legami emotivi, intellettuali e culturali sostiene i cambiamenti sia a livello individuale che collettivo. Attraverso la creazione di spazi di discussione e riflessione AvaEva si occupa da ormai sei anni dell’invecchiamento al femminile, modificando pian piano la percezione di un tema che per lungo tempo è stato ignorato. Nel 6° Convegno proponiamo l’approfondimento di duplici aspetti di questa stagione di vita quali:

  • l’intrecciarsi di perdite e guadagni
  • il chiedere e il ricevere
  • l’essere sole e l’essere insieme
  • dalla riflessione alla politica

Ci interessa però anche lo sguardo che altre generazioni hanno su di noi. Testimonianze di bambini, adolescenti e giovani adulti ci stimoleranno nella riflessione su come incentivare lo scambio di vissuti, competenze, culture e come rafforzare il ponte intergenerazionale tra noi e loro.
Iscrizioni:  Norma Bargetzi 079 352 98 89   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
clicca qua per accedere alla pagina sul sito

Nuovo progetto: Caffè narrativo a Mendrisio

Dopo la lunga esperienza dei caffè narrativi in lingua tedesca ad Ascona, ecco finalmente una proposta in lingua italiana e nel Sottoceneri!
Dopo una breve introduzione al tema del giorno, durante il caffè narrativo ci si scambia sui propri vissuti e le proprie storie, e si ascolta con interesse o curiosità fatti e eventi raccontati dalle altre partecipanti. Raccontare è un vero toccasana; ascoltare suscita emozioni e stimola il ricordo dei propri vissuti. Chi vuole semplicemente ascoltare troverà facilmente donne che amano raccontare. E l’età non è motivo di preclusione poiché lo scambio intergenerazionale è vivamente auspicato.

Primo incontro: martedì 25 settembre al pomeriggio dalle 14.30 alle 16.30 presso la Libreria dei ragazzi, via Paolo Torriani 9.Contatto: Giovanna Poletti-Montesu +41 77 446 54 28 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Patrizia Negri +41 76 386 04 60 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
oppure per il tramite della coordinatrice Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  - +41 79 352 98 89
 

Gruppo valori


Riscoprire e ridefinire i nostri valori in un confronto intergenerazionale: cosa significano oggi per noi e cosa è rimasto alle generazioni attuali dei valori per i quali come donne ci siamo battute negli anni Settanta?”

Il prossimo incontro si terrà il 24 settembre 2018 dalle 10 alle 12 presso il Centro diurno di GenerazionePiù (anziani OCST), Via Lambertenghi 1,  Lugano.

La domanda che ci siamo poste e che ti poniamo è: Il femminismo: l’abbiamo vissuto, direttamente o indirettamente, ha avuto un’influenza nelle nostre storie di vita e soprattutto vi sono aspetti che riteniamo ancora attuali per noi e per le generazioni delle nostre figlie e nipoti? Poiché ci rendiamo conto che le esperienze sono molto diversificate, sarebbe interessante e arricchente ricevere le testimonianze di altre donne della nostra generazione. Per questo motivo se sei interessata ti invitiamo a richiedere la “Traccia” ad Anita Testa-Mader:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (tel.079 637 76 88) oppure a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La sessualità femminile dopo i 60’ anni - un’arte da scoprire e coltivare

La discussione è volta ad approfondire i temi legati alla sessualità femminile nella terza e quarta età, rompendo i tabù e gli stereotipi che la offuscano, differenziando tra gli aspetti personali e quelli collettivi.
Prossimo incontro: martedì 16 ottobre dalle 14 alle 16 presso il Centro diurno di GenerazionePiù (anziani OCST), Via Lambertenghi 1,  Lugano
Informazioni e iscrizioni:
Zora  Ambroz zora.ambroz(at)gmail.com Tel. +41 77  425 11 22
Barbara Stämpfli  ruth.staempfli45(at)bluewin.ch Tel. +41 79 249 15 67

oppure per il tramite della coordinatrice Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  Tel. +41 79 352 98 89

Vivere da sole nell’anzianità

Prossimo incontro: giovedì, 18 ottobre 2018, dalle 14 alle 16 ore, presso l’Albergo Elvezia, via Cantonale 36 a Rivera (dirimpetto alla stazione FFS).

Il tema dell’incontro verrà comunicato alle iscritte ed interessate. Siete tutte cordialmente invitate!

Informazioni: Dina Moretti  076 305 65 64 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

clicca qua per accedere alla pagina sul sito

Camminando insieme

Anche in autunno continuano le gite in luoghi che stanno a cuore a colei o coloro che di volta in volta ne assumono l’organizzazione. Preziosi momenti di incontro, di scambio e di benessere!
Chi fosse interessata a ricevere informazioni si rivolga a
Renata Ferrari Tel.  079 303 44 01  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

clicca qua per accedere alla pagina sul sito

Segnaliamo inoltre

«Spazi della relazione.  Mediazione culturale nella Svizzera italiana»
Sabato, 6 ottobre 2018 | 9:15 – 16:00
Sala patriziale, Municipio di Bellinzona (mattino)
Museo Villa dei Cedri, Bellinzona (pomeriggio)
Giornata di conoscenza e scambio reciproco di idee e progetti tra mediatori nei musei, operatori culturali e sociali della Svizzera italiana organizzata da GAMTI  Generazioni al museo.
Informazioni, programma e iscrizione:
Veronica Carmine  079 800 33 84 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.www.generazioni-al-museo.ch
locandina pdf

“Lo strappo parentale” - Incontri gruppo di parola

Il gruppo di parola è una possibilità d’incontro per esprimere sofferenza, disagio e incomprensione di vissuto di fronte allo strappo, da parte dei figli, dai genitori, situazioni che spesso hanno ripercussioni sulla relazione nonni-nipotini.
Date in Autunno:
martedì 25 settembre dalle18.30-20.00
martedì 23 ottobre 2018 dalle 18.30-20.00
martedì 20 novembre 2018 dalle 18.30-20.00
martedì 18 dicembre 2018 dalle 18.30-20.00
E`possibile partecipare anche ad incontri singoli.

Gli incontri hanno luogo al Viale Stazione 4 - Bellinzona

Informazioni:
Dolores Belloli +41 76 388 15 61 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Patricia Elzi +41 79 278 31 44 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.e-counseling.ch

Locandina

“22 settembre 2018 : le donne del coordinamento di sinistra organizzano una manifestazione nazionale a Berna”

6° Convegno 2018Perché andare a Berna?
Abbiamo molti motivi riassunti nel "Io accuso..." portato davanti al Tribunale federale lo scorso 14 giugno. Se la disparità salariale è al centro delle rivendicazioni in quanto la politica federale continua a far orecchio da mercante, le discriminazioni che subiscono le donne e le persone più vulnerabili sono insopportabili per un Paese che si ritiene il migliore del mondo. 
Le donne possono lavorare, certo! Ma la maggior parte di loro con salari inferiori, in settori poco remunerati, e con scarse possibilità di migliorare le proprie condizioni, senza contare il clima di lavoro ancora troppo tollerante alle molestie sessuali.
Le donne possono aver figli, certo! Ma continuando a correre per fare quadrare lavoro e famiglia, per ritrovarsi in età AVS in una situazione di precarietà. Senza contare che per il loro lavoro di cura e domestico, non c'è alcun riconoscimento, è dato per scontato per il solo fatto di essere donne.
Le donne possono partecipare alla vita politica, certo! Anzi no, se sei straniera hai spazi e diritti limitati. Se lavori e hai una famiglia e qualche parente da accudire, il tempo vola. E se poi partecipi, ci sarà sempre qualcuno a farti sentire fuori posto.

Allora non aspettate, venite a Berna il prossimo 22 settembre a Manifestare con noi. 
Saremo tante e tanti, sarà una prova generale per preparare lo sciopero del prossimo 14 giugno 2019.
Per partecipare annunciatevi con parenti, amiche e amici a 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ulteriori informazioni: https://coordonne.ch/azione-di-protesta-io-accuso/

A seguito dell’entrata in vigore del nuovo regolamento europeo sulla protezione dei dati vi comunichiamo che i vostri dati personali saranno utilizzati esclusivamente per aggiornarvi sulle nostre attività. Non saranno in nessun caso condivisi con terzi.

Se preferite non ricevere più comunicazioni da AvaEva potete disiscrivervi in qualsiasi momento dalla newsletter andando sul modolo di iscrizione a fondo pagina e rimettendo gli stessi dati, nome ed email e cliccare su "CANCELLATI".


Il Movimento AvaEva è un’associazione che promuove reti di contatto per le donne della generazione delle nonne, dà voce ai temi che le concernono e sostiene progetti diversificati autogestiti. Unendosi e rafforzando le loro competenze, le donne di AvaEva riflettono su un’altra vecchiaia, elaborando idee su come mantenere e migliorare la qualità di vita in età avanzata e sviluppano contributi per chi verrà dopo di loro.

  • Indirizzo: Via Selva 27, CH-6990 Cassina d'Agno, Svizzera
  • Telefono: +41 79 352 98 89
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.